Alloggi Economici in Tutto Il Mondo Oltre ad Alberghi ed Ostelli

Scopri 9+1 tipologie di alloggi economici per soggiornare quando sei in viaggio

Elia Lombardi

Elia Lombardi: Sono appassionato di comunicazione sui social media ed aiuto i piccoli imprenditori a sfruttare al meglio questi canali per trovare nuovi clienti ed interagire con quelli esistenti. Adoro Internet per come sta cambiando la nostra società e per le possibilità che ci offre. Mi piace andare pedalare su due ruote in boschi e parchi per scoprire le perle meno conosciute delle città che visito.

Pubblicato il: 16 Settembre 2013 | Categoria:

Quando sei in viaggio, trovare degli alloggi economici può incidere notevolmente sul budget. Gli alloggi più conosciuti sono senz’altro l’albergo e l’ostello, che però non sono le soluzioni migliori se vuoi viaggiare a lungo termine oppure se vuoi fermarti per un periodo di tempo piuttosto lungo in un determinato Paese.

Per esempio se ti piace andare alla scoperta dei posti che visiti, vuoi fare nuove conoscenze, sicuramente passerai poco tempo nella tua camera d’albergo. Che senso ha pagare 60 euro a notte per una stanza in cui starai solo poche ore?

Invece l’ostello, essendo spesso molto spartano, può metterti a dura prova, soprattutto se devi passarci lunghi periodi. Passare intere settimane in stanzoni con altre 7 persone (che magari russano o puzzano) può essere una grande fonte di stress, soprattutto se non sei abituato alla vita spartana. Avere delle alternative valide potrebbe essere la soluzione giusta per te.

Oltre agli alberghi ed agli ostelli, esistono altri tipi di alloggi dove è possibile soggiornare. Dopo aver pensato un po’ fuori dagli schemi ed aver fatto qualche ricerca, ecco una lista di tutti i diversi tipi di alloggi economici che ho trovato:

Alloggiare Gratis

Lo sapevi che ci sono dei siti online che ti permettono di essere ospitato dalle persone senza dover pagare? Abitando con una persona del posto, potrai immergerti facilmente nella cultura locale, conoscere nuove persone ed ottenere informazioni importanti sul posto.

Ecco alcuni servizi che ti permettono di dormire gratuitamente a casa delle persone:

Tutti questi servizi collegano i viaggiatori con gli abitanti che offrono gratuitamente un posto per dormire. A volte è un letto, a volte è un divano, a volte è solamente uno spazio dove arrangiarti con il tuo materassino o la tua tenda.

Lo scopo di questi siti è quello di aiutare i viaggiatori non solo a risparmiare denaro, ma anche conoscere la cultura locale, collegando i viaggiatori con le persone del posto.

Couchsurfing ha una rete di utenti molto grande ed attiva. Inoltre i membri del sito organizzano incontri nelle varie città del mondo, quindi anche se non utilizzi il sito per trovare un alloggio, rimane un ottimo strumento per incontrare persone ed essere coinvolto in attività locali.

Ti stai chiedendo, questi siti sono sicuri? Il problema più grave che ho sentito è stato:”Il padrone era un po’ stupido”. Questi siti hanno delle modalità di verifica delle persone, in modo che difficilmente potrai incorrere in malintenzionati. In ogni caso, prima di accettare qualsiasi ospitalità, leggi bene i commenti degli altri viaggiatori che sono stati già con la persona che ti ospiterà.

Questi siti non sono solo per viaggiatori solitari, ma anche per viaggiatori che si spostano in coppia o con la famiglia. Anche se varia a seconda della persona che ospita, molti accettano coppie e famiglie (Servas e Hospitality Club tendono ad essere più aperti alle famiglie).

Scambio di Casa

Questo metodo funziona meglio per i viaggiatori più anziani che già possiedono una casa. I programmi di scambio di casa esistono da molto tempo, ma solo in questo momento stanno aumentando di popolarità.

Come funzionano? Per un certo lasso di tempo scambi la tua abitazione con l’abitazione di una famiglia di un altro Paese.

La maggior parte delle persone non lo fa perché si preoccupa della sicurezza, anche se è bene tener presente che l’altra famiglia si sta fidando di te affidandoti la propria casa. Inoltre, i siti web che facilitano lo scambio di casa di solito hanno diversi livelli di verifica e di sicurezza simile ai siti della sezione precedente. Contatti una famiglia per telefono o e-mail e non c’è alcun impegno se non vuoi effettuare lo scambio con l’altra persona.

Per maggiori informazioni sugli scambi di casa, controlla il sito Scambio Casa. Questo sito è stato descritto nel film “The Holiday” (L’amore non va in vacanza), che ha spronato le persone ad avere meno paura.

Ecco altri siti che permettono lo scambio di case:

House-Sitting

Se non possiedi una casa, oppure preferisci non scambiarla, non ti preoccupare. Hai anche la possibilità di essere il custode di una casa. In cambio di guardare e mantenere la casa di qualcuno mentre è in vacanza, hai un posto libero per rimanere nella zona che stai visitando.

Dopo esserti registrato ad uno di questi servizi (la maggior parte ha una tassa di iscrizione), ottieni la lista delle case disponibili. Trova una casa, contatta il proprietario, raggiungi un accordo, firma i documenti (è importante per garantire a tutti una tutela giuridica e per indicare le tue responsabilità “nero su bianco“) e sei pronto.

Fare il custode di casa è più adatto per i viaggiatori che possono soggiornare per almeno un paio di settimane in un posto, anche se ci sono di tanto in tanto opportunità che durano meno tempo.

Ecco alcune risorse utili se vuoi provare con l’house-sitting:


Appartamenti in Affitto

Se hai bisogno di una cucina e di un posto dove lavorare stando in pace, questa può essere l’opzione adatta a te. Per esempio se segui una dieta particolare oppure hai uno stile di vita particolare, non devi rapportarti con nessuno e puoi mantenere le tue abitudini.

L’appartamento in affitto è una buona via di mezzo tra l’ostello e l’albergo, anche se può essere un po’ costoso se viaggi da solo. Un appartamento in affitto può costare facilmente il doppio di un ostello (se non di più). Tuttavia se viaggi in coppia o con la tua famiglia nomade, e sei alla ricerca di una tregua dai dormitori e dalle orde di viaggiatori, questa è la tua sistemazione ideale.

Un altro motivo per usare questo metodo? Avendo una cucina, puoi cucinarti da solo e ridurre i costi del cibo.

Ecco dei siti di riferimento:

WWOOFing

Il WWOOFing ti permette di avere vitto ed alloggio in una fattoria, in cambio però dovrai lavorare un numero prestabilito di ore al giorno. Questa è un’opzione che ha diversi vantaggi:

  • Rimani occupato un numero di ore mentre sei in viaggio (avendo meno ore libere, sarà più difficile spendere soldi in attività per tenerti occupato)
  • Restituisci il favore che ti viene fatto aiutando chi ti ospita
  • Risparmi su vitto ed alloggio
  • Stai molto a contatto con la natura e gli animali
  • Puoi imparare nuovi lavori

Puoi provare il WWOOFing anche se non hai esperienza in questo tipo di lavori. Spesso i lavori prevedono solo di mantenere i posti puliti ed organizzati.


Soggiorno in Fattoria

Esiste già la possibilità attraverso il WWOOFing di vivere in una fattoria, scambiando ore di lavoro con vitto ed alloggio. Ci sono però altri siti che ti permettono di abitare in fattorie, imparare come funzionano e godere di una serie di attività organizzate all’aperto.

Mettiamo in chiaro una cosa: stare in una fattoria non vuol dire per forza stare in posti spartani. Queste strutture possono offrirti dalla semplice piazzola per campeggiare a vere e proprie stanze di lusso. Generalmente però troverai abitazioni simili a Bed&Breakfast. I prezzi variano molto a seconda di dove ti trovi nel mondo, ma in generale, puoi aspettarti di pagare il prezzo di un hotel economico (40 euro a notte).

Ecco una lista di risorse per trovare un agriturismo:


Alloggiare in Un Monastero

Anche se può sembrarti estrema come soluzione, il monastero ha i suoi pro ed i suoi contro come le altre tipologie di alloggi.

Se hai bisogno di una buona connessione, di stare in mezzo alle persone, di fare feste, sicuramente questa non è la soluzione per te. Però se sei in un momento di crisi interiore, se hai bisogno di focalizzarti su te stesso o te stessa e soprattutto se hai bisogno di un po’ di pace, questo è quello che cerchi.

Gli alloggi in queste strutture sono molto semplici – non contengono più di un letto ed una scrivania. La cucina prevede piatti semplici preparati dai monaci e dalle monache. La maggior parte di queste strutture ha l’orario di coprifuoco.

Il prezzo per dormire in un monastero può variare dal costo fisso (intorno ai 50 euro a notte) all’offerta libera (in alcuni casi sono gratuiti).

Risorse per la ricerca di un monastero soggiorno:


Famiglie Ospitanti

Simile all’affitto di una stanza, questa opzione ti permette ad un prezzo precedentemente stabilito, di ottenere vitto ed alloggio co-abitando con una famiglia. In alcuni casi inclusa nel prezzo hai anche la possibilità di avere lezioni sulla lingua locale dai padroni di casa.

Le famiglie ospitanti sono molto comuni nei Paesi in via di sviluppo, in particolare Centro e Sud America.


Campeggiare

Un’altra opzione che puoi valutare per brevi periodi è il campeggio.

Ai giorni d’oggi non è più come negli anni ’60 -’70, quando avevano tende che solo per montarle ci volevano due ore. Le strutture per campeggiare normalmente hanno tutti i comfort base e nei negozi puoi trovare oggetti ed accessori per rendere questo tipo di permanenza meno stressante possibile.

Puoi acquistare un materassino gonfiabile ed una pompa automatica per dormire in maniera comoda. Per il mangiare puoi acquistare un fornelletto a gas o elettrico e potrai tranquillamente cucinarti per te, risparmiando sulle spese per mangiare. In più questa soluzione ti permette di stare a contatto con la natura e conoscere nuove persone.

Per motivi di sicurezza ti suggerisco sempre di campeggiare in strutture organizzate per questo scopo e di evitare di campeggiare altrove. In Italia il campeggio libero è vietato e puoi essere multato se vieni beccato.

Eccoti alcune risorse utili:

Programmi di Raccolta Punti

Alcuni alberghi offrono la possibilità di registrarsi ai loro programmi di raccolta punti. Questo ti permetterà di avere diversi bonus, tra cui il pernottamento gratuito in una di queste strutture. Ti consiglio di fare una ricerca per questa possibilità ogni volta che pernotti in un albergo.

Iscriviti al programma dell’albergo, raccogli punti (spesso ottieni punti bonus solamente perché hai deciso di registrarti) ed utilizzali quando raggiungono la soglia giusta. (Nota: Questo metodo funziona meglio in America)

Ecco un paio di programmi di raccolta punti in Italia:


Conclusione

Come tutto, quando si tratta di viaggiare, se sei aperto di mentalità e disposto a provare qualcosa di nuovo, potrai non solo di risparmiare denaro, ma anche sperimentare qualcosa di un po’ più interessante e divertente.

Questo articolo vuole solo essere uno spunto per te, però sicuramente esistono o nasceranno nuovi modi per trovare alloggi economici.

Tu ne conosci qualcuno che non sta in questo articolo? Hai provato una delle tipologie di alloggi che sta in questo articolo?

Non esitare a condividere la tua esperienza a riguardo con me e con gli altri Nomadi Digitali.




Alcuni Letture che Potrebbero Interessarti

Un Nuovo Modo di Viaggiare lo Scambio Casa: Istruzioni per l'Uso

L’esperienza dei due autori, pionieri dello scambio casa, viene messa al servizio di chi vuole cominciare ora.

Lo Voglio

The House Sitter's Guide - How to Borrow Luxury Homes

Una Guida completa in Inglese per scoprire ed avere successo nel mondo dell'house-sitting, e viaggiare a costo zero.

Lo Voglio