Imparare il Cinese Online: Un Nuovo Progetto Nato da Una Collaborazione

Ti racconto come grazie ad un'amicizia e una collaborazione iniziata qui su "nomadi digitali" è nato un nuovo progetto per imparare il cinese online.

Mary Tomasso: Adoro viaggiare, conoscere nuove culture, sperimentare cose nuove e reinventarmi. Vivo in Argentina, dal 2008 sono Assistente Virtuale e ho creato il primo corso per Assistenti Virtuali in italiano, per aiutare altre persone a crearsi una nuova professione ed essere libere di lavorare da ovunque.

Pubblicato il: 21 marzo 2017 | Categoria:

Due delle mie più grandi passioni sono le lingue e culture straniere e il web. Non ho mai pensato di creare direttamente qualcosa che collegasse le due cose, anche se in parte ho sfruttato e sfrutto ancora queste due passioni e competenze.

Anni fa infatti, quando decisi di mettermi in proprio e mollare tutto, prima di trovare i miei primi clienti mi buttai nel mondo più conosciuto e familiare delle traduzioni, sfruttando il web per trovare clienti.

Non ho mai pensato però di creare un progetto online interamente legato all’insegnamento di una lingua, fino a quando ho conosciuto Elisa, ma facciamo un passo indietro.

Nel 2014 Elisa scrisse un commento sul mio post “Assistente Virtuale Online: Chi E’ e Che Lavoro Svolge” pubblicato qui sul sito dei Nomadi Digitali e così ci conoscemmo virtualmente.

.

Iniziamo a Collaborare

Nel 2015 iniziammo alcune brevi forme di collaborazione, lei aveva molta voglia di addentrarsi nel fantastico mondo del web, anche se aveva chiaro che non le interessava l’assistenza virtuale di per sé, ma conoscere da vicino strumenti e strategie che molti assistenti virtuali dominano, per eventualmente un giorno trasformarle in competenze riutilizzabili per altri progetti.

Nel frattempo la collaborazione si è trasformata in un’amicizia, e dopo ben due anni siamo anche riuscite a conoscerci di persona.

foto

Prima ancora di incontrarci abbiamo deciso di imbarcarci insieme in un’avventura sul web: le sue competenze di sinologa e docente di cinese per stranieri e le mie competenze legate al web e allo sviluppo di business online, hanno portato alla nascita di un nuovo progetto online: Cinese Virtuale.

E’ un progetto che mi appassiona molto, perché anche io sto iniziando a studiare il cinese e farlo online con Elisa mi sembra un’ottima opportunità.

Al di là di questo, mi appassiona come progetto perché penso che possa essere molto utile per tante persone che attualmente stanno pensando di studiare cinese, considerata una delle lingue più importanti e una delle più parlate al mondo.

Molte di queste persone non hanno il tempo e la possibilità di frequentare corsi tradizionali che spesso si tengono nelle grandi città e ad orari prestabiliti. Poterlo fare da casa e quando vogliono loro è un’ottima soluzione.


Lascio Ora la Parola alla Mia Socia e Amica per la Sua Parte del Racconto…

senza-titolo-3Elisa: Ricordo perfettamente il giorno in cui commentai l’intervista a Mary pubblicata da Nomadi Digitali. Ricordo anche di aver pensato: quello che ha fatto lei lo potrei fare anch’io! Ma, come dice Mary, il mio interesse non era per la professione di assistente virtuale in sé, ma per gli strumenti che bisogna saper usare e gestire per creare un buon progetto online che fosse incentrato sulle mie passioni e interessi.

Fin dalle scuole medie ho sempre avuto molto chiaro che mi sarei iscritta a una facoltà di lingue o interpretariato: la mia passione sono sempre state le lingue straniere. Mi è sempre piaciuta la sensazione che si prova nel farsi capire in lingue che non sono la mia, leggere e guardare film in lingue che non sono la mia. Devo dire che ho sempre avuto una certa facilità nell’imparare lingue nuove: l’inglese, il francese e lo spagnolo, addirittura il tedesco che è notoriamente più complicato delle precedenti. In qualche modo, fin dalle prime tappe dello studio potevo farmi capire e comunicare con una certa spigliatezza. Poi ho scoperto il cinese, ed è cambiato tutto.

Il cinese è una lingua assolutamente possibile da imparare. Il fatto che sia “impossibile” è un mito da sfatare: quello che cambia rispetto ad altre lingue più vicino alla nostra è semmai il tempo che ci serve per iniziare a comunicare. Con il cinese, inevitabilmente, i primi risultati in questo senso si fanno attendere di più perché all’inizio avremo da interiorizzare meccanismi (di scrittura e di pronuncia soprattutto) completamente nuovi. Tutto sta nell’iniziare bene e non farsi sopraffare dalla fretta. Ma con delle solide basi si può arrivare davvero lontano.

Ho iniziato a studiare cinese per una forte curiosità che è aumentata sempre di più negli anni, passando dal mio primo soggiorno di studio a Pechino nel 1999 fino ad arrivare a frequentare, nel 2013 e nel 2014, due corsi di formazione per insegnanti di cinese all’Università di Lingue e Culture di Pechino, la stessa dove nel 1999 entrai per la prima volta come studentessa.

E ora, insegnandolo, lo amo sempre di più.

Attualmente mi dedico all’insegnamento del cinese a Buenos Aires dove i centri linguistici delle Università propongono sempre più corsi di cinese per adulti. Lavoro inoltre come maestra di cinese in una scuola elementare bilingue argentino-cinese con classi miste e ho il grande onore di essere, al momento, l’unica maestra a non essere di madrelingua cinese.

Nonostante io ami il lavoro di insegnante e lo stare a contatto coi miei alunni, nell’ultimo periodo ho iniziato a sentire altrettanta voglia di allargare ancora un po’ i miei confini e spingere la comunicazione oltre l’aula.

Ho iniziato creando una piccola comunità e una pagina Facebook in spagnolo per i miei alunni, per condividere con loro informazioni, approfondimenti e tips.

Il progetto di una piattaforma completa, dove scrivere articoli, condividere risorse e offrire finalmente un corso di cinese online tutto in italiano, è stata la naturale conseguenza di quella che è ormai un’altra grande passione: il digitale.

Cinese Virtuale offrirà il primo corso di lingua e grammatica cinese 100% online tutto in italiano, dedicato a chi vuole studiare la lingua cinese e sceglie di farlo in modo autonomo e indipendente, ma non da solo.

Il corso è infatti spiegato e guidato passo a passo per tutta la sua durata. Come ha detto Mary, in Cinese Virtuale si uniscono la mia esperienza con la lingua cinese e le sue competenze in gestione di business online. Anche il nome del progetto lo rispecchia perfettamente: un’insegnante di cinese e un’assistente virtuale insieme per promuovere lo studio del cinese online!

Insomma una bella storia di amicizia e di collaborazione nata proprio all’interno di questa community dei nomadi digitali.

Se hai delle domande o dei suggerimenti da darci utilizza i commenti qui sotto, saremo felici di risponderti il prima possibile.


Foto credit: Shutterstock



Potrebbero Interessarti Anche:


Come-Diventare-Assistente-Virtuale(1)