Come Lavora Un Travel Blogger

Ecco cosa fa realmente un travel blogger e sopratutto come riesce a guadagnarsi da vivere

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro: Ho unito le mie due grandi passioni, la psicologia e i viaggi. Studio i viaggiatori per dare nuova linfa alla psicologia turistica applicata e cerco, a modo mio, di ispirare e magari aiutare altri viaggiatori a viaggiare da soli. Ho portato il travel coaching in Italia per aiutare le persone a leggere la metafora del loro viaggio.

Pubblicato il: 27 Settembre 2013 | Categoria:

Travel Blogger o Blogger di Viaggio, per molti è il lavoro dei sogni, per me di sicuro lo è, ma bisogna avere il fisico, o meglio sapere di dover essere spesso, quasi sempre in viaggio. Essere flessibili, adattabili, avere la capacità di lavorare in ogni luogo, di concentrarsi a comando e di dormire in ogni tipo di letto!

Cosa Fa Un Travel Blogger? Le Recensioni degli Hotel?

Questo a parer mio è un concetto un po’ datato anche se ce ne sono diversi che continuano a farlo e soprattutto Google indicizza bene le recensioni, ma i lettori si annoiano di leggerle, sono fredde e sterili.

Il travel blogger racconta storie, storie di viaggio ovviamente, fa storytelling come piace dire a noi!

Ognuno ha il proprio stile, la propria maniera di raccontare le cose, di viverle, la propria prospettiva. Non puoi piacere a tutti, questo è ovvio, non puoi interessare a tutti, e questo è un valore, perché ognuno di noi ha una nicchia!

Più specifica è la nicchia più forte è il tuo potere commerciale.

Ci sono lunghe conversazioni sul se sia meglio abbracciare un pubblico più vasto ed essere un blog generalista, magari in inglese, o un pubblico mirato ristretto ed appassionato, ed essere un blogger di nicchia.

Credo che dipenda dalla personalità del blogger e forse anche dal suo modello di business, io ho riprodotto quello che sono nella vita. Non voglio piacere a tutti, ma voglio che le persone a cui piaccio mi amino con passione!

In un certo modo la mia community è così, moltissimi li conosco di nome, so come commenteranno i miei post, prima di scrivere so già chi lo apprezzerà e chi lo criticherà, dopo tutto si scrive per loro.

Non Si Vive di Sola Gloria, Ma Allora Come si Guadagna?

Direi che più sei creativo e più riesci a trovare strategie per monetizzare il tuo lavoro..

Ti elenco quelle più diffuse:

  • Si possono vendere backlinks ossia delle url di aziende inseriti all’interno di un post di contenuto inerente,
  • Vendita banner e spazi pubblicitari di ogni tipo e forma
  • Recensioni su servizi e prodotti
  • Progetti di comunicazione con aziende di digital marketing o enti del turismo
  • Progetti di ogni tipo con tour operator
  • Campagne di social media marketing
  • Vendita di gadget
  • Vendita di ebook
  • Servizi di consulenza, come quello che offro io di Travel Coaching

Insomma in poche parole si vende visibilità, se devo essere sincera nel mondo anglosassone questo mercato del lavoro è molto più avanzato rispetto all’Italia.

All’estero si apprezza il lavoro dei blogger, si monetizza adeguatamente, per quanto ritengo che sia un valore rivolgersi al proprio popolo e scrivere in italiano, molte aziende internazionali hanno tolto l’Italia dalla lista dei mercati di riferimento.

Il nostro potere di outgoing è diminuito, viaggiamo poco, spendiamo poco, ma soprattutto andiamo sempre negli stessi posti! Va be il quadro non è ancora così nero, siamo sempre nei G8!

Se ti posso dare un consiglio, tieniti sempre aggiornato su come lavorano gli altri, segui i grandi, cerca di leggere le loro strategie lavorative analizzando i loro blog, io lo faccio spesso, direi ciclicamente e ti assicuro che si impara tantissimo, a costo zero [ giusto per restare in tema di crisi].

Se hai voglia di intraprendere questa carriera in maniera più o meno professionale credo sia molto importante partecipare a fiere e eventi di settore, meglio se internazionali.

Da non perdere:

  • WTM che si svolge ogni anno a Novembre e Londra, è la fiera mondiale del turismo, sicuramente la migliore, ha diverse sezioni dedicate ai blogger e serate di networking
  • ITB la fiera di Berlino che si tiene a Marzo, è ancora più grande e dispersiva, va bene per i contatti ma i workshop e seminari utili per il blogging sono davvero pochi
  • TTG TTI se proprio vuoi partecipare ad una fiera italiana questa è l’unica che vale la pena assistere, si svolge ad ottobre a Rimini
  • TBEX e’ un convegno di travel blogger, ce ne sono due uno in Europa e uno in America, è pieno di seminari e momenti d’apprendimento, molto utile
  • TBU è un altro convegno di travel blogger a livello europeo, personalmente non mi piace l’approccio dell’organizzatore è talmente autocentrato che riesce a fare affondare la nave!

Ad ogni modo credo che la chiave sia non sedersi mai, andare sempre oltre, studiare, confrontarsi, essere umili e al tempo stesso dare il giusto valore al nostro lavoro e al nostro tempo.




Alcune Letture che Potrebbero Interessarti

Sblogg@ti, Quando il Blog Diventa Un'Opportunità di Lavoro

Una guida per chi vuole trasformare il proprio blog in una fonte extra di guadagno o addirittura in un lavoro a tempo pieno.

Lo Voglio

Come Creare un Blog che la Gente Leggerà.

Come creare un sito web, scrivere su un'argomento che vi piace, sviluppare un pubblico fedele, e fare tanti soldi -di Mike Omar Collana: The make money from house Lion Club

Lo Voglio