Destinazioni per Nomadi Digitali: Playa del Carmen, Messico

Ecco alcune informazioni e consigli utili su Playa del Carmen, una possibile destinazione i per Nomadi Digitali che sognano di vivere e lavorare sulla costa caraibica messicana.

Gianluca Orlandi

Gianluca Orlandi: Nel 2009 ho lasciato un posto di lavoro a tempo indeterminato e sono partito, prima per le Canarie poi per Londra e la mia mente non si è più fermata. Amo rimettermi in gioco, fare un salto nel buio, viaggiare spendendo il meno possibile e buttarmi nelle idee che ogni giorno affollano la mia testa.

Pubblicato il: 26 Maggio 2015 | Categoria:

Ciao! Per la terza volta nel giro di un anno mi trovo nuovamente in Messico, con l’obiettivo di proseguire il mio viaggio verso il Centro e Sud America nelle prossime settimane.

Ormai posso affermare che mi sono completamente innamorato di questo Paese e della sua gente, così come del cibo fantastico e del clima, sia meteorologico che come atmosfera che si respira camminando per le strade delle città messicane che ho visitato fino a questo momento.

Per questo mio terzo stop messicano ho deciso di dare una seconda chance a Playa del Carmen, che avevo già visitato lo scorso anno ma non mi aveva entusiasmato, tenendo questa cittadina turistica, situata sulla Riviera Maya, come punto di partenza del mio prossimo viaggio.

Come nomade digitale ritengo fondamentale infatti avere una base per qualche settimana, riesco ad organizzarmi meglio prima di decidere dove andare e come spostarmi, oltre che dedicare gran parte del mio tempo ai progetti personali che sto portando avanti e al mio lavoro.

Inoltre, dopo aver vissuto per quasi un mese a Cancun lo scorso anno, avevo voglia di scoprire meglio questa città ed eccomi qui! In questo articolo voglio quindi darti alcuni suggerimenti pratici se stai prendendo in considerazione Playa del Carmen come tua prossima destinazione.


Raggiungere Playa del Carmen a Basso Costo dall’Europa

Come già fatto in precedenza, mi sono affidato ad una compagnia low cost spagnola che opera sulla tratta Madrid-Cancun e Madrid-Punta Cana, con prezzi a partire da 190€ per il biglietto di sola andata. La compagnia in questione si chiama Wamos Air e ho quindi approfittato di una delle loro offerte per arrivare fino a qui passando da Madrid.

Dall’aeroporto di Cancun a Playa del Carmen invece ho preso un bus diretto della compagnia ADO, al costo di circa 7€, anche in questo caso per il biglietto one way.


Visto per il Messico

Uno degli aspetti positivi del Messico è sicuramente il visto rilasciato al tuo arrivo, che ti permette di rimanere in questo Paese per 180 giorni.

A differenza di altri Paesi, come ad esempio la Thailandia, questo è sicuramente un punto a favore. Assicurati solamente di acquistare un biglietto aereo per uscire dal Paese entro 6 mesi dal tuo arrivo, perché potrebbero farti storie alla partenza.

Per rimediare a questo problema, ho acquistato a circa 100€ un biglietto per Bogotà con la compagnia Interjet. Come puoi immaginare, credo proprio che la prossima nazione che esplorerò sarà la Colombia.


Playa del Carmen a Prima Vista

Playa del Carmen

Se arrivi qui per la prima volta avrai probabilmente la stessa impressione che ho avuto io quando ho messo piede per la prima volta a Playa: una località piena di turisti e con prezzi decisamente più alti rispetto alle altre città del Messico.

E posso darti ragione, la prima impressione è proprio questa: esiste una via principale che si chiama Quinta Avenida, dove si trovano bar, ristoranti e centri commerciali che vengono ovviamente presi d’assalto da americani, francesi e italiani (su tutti) che vengono a Playa per la classica vacanza di 7/10 giorni e spendono tutti i loro risparmi tra cervezas, margaritas e burritos.

Ma se decidi di venire qui come nomade digitale, ti suggerisco di guardare Playa con un’occhio diverso e non fermarti solo alla Quinta Avenida; esci e cammina per le vie del centro, dove troverai tante persone del posto e locali molto più caratteristici. E ovviamente economici. Vedrai che la differenza è notevole e, non solo risparmierai, ma scoprirai una parte di Playa che molte persone non conoscono.


Costo dell’Affitto

In questo caso ci sono due categorie di prezzo: quelle per i turisti e quelle più economiche per chi decide di vivere qui più a lungo.

Un esempio? Ho conosciuto turisti che pagano anche 50€ a notte per dormire in hotel, e ragazzi e ragazze del posto che spendono 150€ al mese per uno studio con tutti i comfort necessari per vivere normalmente.

Come sempre bisogna decidere che tipo di viaggio o vacanza si vuole fare. Se arrivi qui con l’obiettivo di fermarti per qualche mese, come ho intenzione di fare io, la cosa migliore è cercare sul posto un alloggio ad un prezzo più economico a quello che potresti trovare online.

Se non conosci nessuno e arrivi qui per la prima volta, puoi prenotare un ostello o alloggio per i primi giorni poi girare a piedi cercando i classici cartelli EN RENTA o RENTA fuori dalle abitazioni. Ci sono anche alcuni siti web di annunci che puoi consultare: VivaAnuncios e CompartoDepa. Come puoi vedere da una prima ricerca su questi portali, ci sono prezzi sui 200€ mensili compresi di tutte le spese, che non è niente male.


Connessione a Internet

La maggior parte di queste case e studio hanno ovviamente la connessione wifi, indispensabile per poter lavorare online. In ogni caso esistono altre alternative per rimanere sempre connessi ed evitare interruzioni al proprio lavoro, vediamo quali sono:

#1. Acquistare una SIM messicana

Le due compagnie telefoniche principali in Messico sono Telcel e Movistar. La prima è quella che ho scelto io per il mio smartphone ed è quella più economica tra le due.

Con circa 15€ al mese ho Internet illimitato sul telefono e mi permette di far fronte a qualsiasi emergenza o mancanza di wi-fi sulla rete dell’appartamento in cui mi trovo… e credimi in Messico è più probabile di quanto si possa pensare!

Se sei interessato a tutti i pacchetti disponibili, qui puoi trovare le tariffe.

Se invece sei interessato all’acquisto di una chiavetta USB per rimanere sempre connesso e utilizzarla con il tuo laptop, puoi trovare qui tutti i dettagli.

#2. Spazi di Coworking

Ci sono due spazi di coworking a Playa che ho testato personalmente: Nest e Coffice.

Puoi provare entrambi gratuitamente per mezza giornata e poi decidere se continuare a lavorare da li con diversi piani a seconda delle tue esigenze: giornaliero, settimanale e mensile rispettivamente a 15, 75 e 250 USD.

Ad esempio al NEST ci sono te, caffè e biscotti offerti gratuitamente, sale per riunioni, cassette di sicurezza per lasciare i tuoi oggetti più costosi, fotocopie incluse e sconti sui corsi che vengono proposti ogni settimana dalla community di coworker e nomadi digitali presente qui a Playa.

#3. Cafè con wi-fi gratis

In tutta Playa ci sono 5 Starbucks con connessione a Internet gratuita ed illimitata. Tre di questi sono sulla Quinta Avenida, uno a Playacar e uno nelle vicinanze delle partenze dei traghetti per la vicina isola di Cozumel. Adesso mi trovo proprio in uno di questi café a scrivere questo articolo, dato che adoro mettere le cuffie e lavorare da questo tipo di ambiente.

Ti suggerisco di leggere i miei consigli per aumentare la tua produttività quando lavori dai café sparsi in giro per il mondo.


Clima a Playa del Carmen

Come già detto in precedenza, il clima a Playa del Carmen e in tutta la riviera Maya è caldo durante tutto l’anno. La temperatura scende leggermente durante i mesi invernali ma tutto sommato è sempre possibile farsi un bagno durante il giorno e girare per le strade di questa cittadina in shorts e infradito.

Esiste una stagione delle piogge ma le precipitazioni non sono assolutamente fastidiose e anzi rinfrescano l’aria durante le giornate più calde.


Conclusioni

Personalmente ritengo che Playa sia una destinazione ideale per qualche settimana o mese per poter lavorare online come nomade digitale; i costi contenuti di affitto e cibo, oltre che il clima, rendono questa città una delle mie preferite del centro America, in attesa di esplorare le prossime 🙂


Anche tu sei già stato da queste parti o stai pensando di venire a Playa del Carmen? Se hai domande scrivimi pure nei commenti!



Potrebbero Interessarti Anche:

  • la zanzara

    Ciao Gianluca, una informazione ho sentito dire che per utilizzare la sim mobile occorre poi avere un pin che viene rilasciata solo ai residenti, ti risulta?
    Grazie
    Guido