8 Motivi per Viaggiare in Messico Come Nomade Digitale

Se sei un nomade digitale e stai pensando di viaggiare in Messico ecco quali sono i vantaggi che ti offre questo meraviglioso Paese.

Gianluca Orlandi

Gianluca Orlandi: Nel 2009 ho lasciato un posto di lavoro a tempo indeterminato e sono partito, prima per le Canarie poi per Londra e la mia mente non si è più fermata. Amo rimettermi in gioco, fare un salto nel buio, viaggiare spendendo il meno possibile e buttarmi nelle idee che ogni giorno affollano la mia testa.

Pubblicato il: 23 Giugno 2015 | Categoria:

Se sei un nomade digitale che ha già abbandonato il posto di lavoro fisso, oppure stai cercando informazioni per intraprendere questo stile di vita, oggi voglio spiegarti alcuni vantaggi di trascorrere un po di tempo in Messico e viaggiare in questo paese, per esplorare una nazione che offre tanti spunti interessanti di cui io mi sono innamorato.

Al momento mi trovo a Playa del Carmen, dove ho deciso di fermarmi per qualche mese prima di proseguire il mio viaggio verso altre destinazioni come San Cristobal de las Casas, Oaxaca, Guanajuato, Guadalajara e Città del Messico.

Vivere a Playa del Carmen non è costoso come si pensa, e in più mi ha permesso di avere una base per portare avanti i miei progetti e pubblicare il mio secondo ebook che parla proprio di Nomadismo Digitale.

Siccome ormai conosco bene questo paese (questa è la terza mia visita nel giro di un anno) e lo ritengo una buona alternativa per chi lavora online, ho deciso di scrivere questo articolo per raccontarti alcuni aspetti positivi di vivere e viaggiare in Messico come nomade digitale.


Vantaggi di Vivere in Messico

1) Il costo della vita

Indubbiamente uno degli aspetti fondamentali per valutare se una destinazione è adatta alle mie esigenze e alle mie finanze, è capire se il costo della vita rientra nel mio budget. Sotto questo punto di vista il Messico è una nazione dove si può vivere “low cost”, certo ci sono città che possono sembrare più costose perchè prese d’assalto da turisti, ma il vantaggio di visitare questo paese come nomade digitale è proprio quello di potersi fermare più a lungo in una città e vivere come una persona del posto, risparmiando notevolmente.

Alcuni esempi? A Playa del Carmen pago poco meno di 200€ di affitto al mese, compreso internet e spese.

Lo scorso anno ho vissuto a Cancun con un budget di 500€ per circa un mese. In generale, sono convinto che si può vivere con un budget compreso tra i 500€ e gli 800€ al mese, a seconda ovviamente del tuo stile di vita e dei tuoi interessi.

Leggi alcuni consigli per viaggiare a lungo termine lavorando online e risparmiare.


2) Il clima

Se uno dei vantaggi di essere nomade digitale è quello di potersi spostare liberamente per il mondo, personalmente scelgo di vivere e viaggiare dove c’è spesso il sole, e magari anche una spiaggia. Sarà che ho vissuto gran parte della mia vita a Como e Londra, dove il cielo soprattutto durante l’inverno è spesso grigio, ma un posto dove posso vivere in infradito e pantaloncini, non solo è il mio luogo ideale, ma in qualche modo aumenta anche la mia produttività.

E il Messico sotto questo punto di vista è la destinazione perfetta, soprattutto nelle città della Riviera Maya. Ci sono comunque alcune destinazioni come la capitale, Città del Messico, dove le temperature possono scendere notevolmente vista l’altitudine, ma basta evitare i mesi più freddi per approfittare del clima mite di questo paese.


3) La lingua

Viaggiare e vivere in Messico offre inoltre la possibilità di imparare o migliorare una lingua, lo spagnolo, che è una delle lingue più parlate al mondo. Per noi italiani è molto semplice, viste le similitudini con l’Italiano, e conoscere una lingua in più non può che essere un fatto positivo.


4) Collegamenti low cost con il Sudamerica e Stati Uniti

Il Messico è inoltre un buon punto di partenza per raggiungere il centro america, passando da Belize e Guatemala che si possono raggiungere con una decina di ore di bus da città come Cancun, Tulum e Playa del Carmen, oppure per partire in aereo verso gli Stati Uniti o altri stati del sudamerica, come la Colombia, raggiungibile con biglietti di sola andata di circa 100€.

Per ricercare questi collegamenti low cost puoi usare Skyscanner o visitare i siti di queste compagnie aeree:

Inoltre per spostarsi all’interno del Messico senza spendere una fortuna, puoi affidarti alla compagnia di pullman ADO o alla compagnia aerea low cost Viva Aerobus.


5) Il Messico non è pericoloso

A differenza di quello che si può pensare, il Messico non è un paese pericoloso e personalmente non ho mai avuto problemi nemmeno quando ho attraversato il paese in bus durante un viaggio notturno lo scorso anno. Certo, ci vuole un po’ di buon senso per non finire in situazioni spiacevoli e probabilmente ci sono delle zone meno sicure, ma in linea di massima non ho mai assistito ad episodi di violenza e mi sono sempre sentito al sicuro, anche in una metropoli come il DF, Città del Messico.

I messicani inoltre sono una popolazione simpatica e cordiale, con cui si può ridere e scherzare, e sono sempre pronti a darti una mano se per caso hai bisogno d’aiuto.


6) Il cibo

Il cibo messicano è uno dei miei preferiti. Tacos, quesadillas, tostadas etc, ogni piatto della cucina messicana mi fa venire l’acquolina in bocca ed è totalmente differente da quello che possiamo trovare nei ristoranti messicani nelle nostre città. Inoltre in Messico esiste la cultura del cibo da strada, o comida callejera; i classici truck food che ad ogni angolo cucinano le specialità di questo paese. Il tutto a pochi euro.

Se ti interessa approfondire questo argomento puoi leggere la mia guida al cibo messicano.


7) Il visto turistico

A differenza di paesi come la Thailandia o il Vietnam, dove il visto turistico è di 1 o 2 mesi a seconda delle situazioni, e molti visa run sono richiesti se ci si vuole fermare un po’ di più del previsto in uno di questi paesi, il Messico offre un visto di 6 mesi che è l’ideale per noi nomadi digitali.

E’ gratuito e basterà arrivare all’aeroporto di destinazione per ricevere il fatidico timbro sul tuo passaporto di 180 giorni. Unico consiglio, non arrivare con un biglietto di sola andata ma piuttosto prenota un volo per uscire dal paese entro i 6 mesi, altrimenti potrebbero farti problemi.


8) Internet, connessioni e spazi di coworking

Come ultimo vantaggio di vivere in Messico come nomadi digitali, ma non meno importante, il discorso connessioni a internet e spazi di coworking per poter portare avanti il tuo lavoro.

Nelle principali città stanno nascendo tanti spazi di coworking e le reti wifi sono sempre più facili da trovare in centri commerciali, caffetterie, bar e ristoranti. Inoltre in Messico puoi fare affidamento su Starbucks che offre la connessione gratuita e illimitata a tutti i clienti; indubbiamente il mio luogo di lavoro preferito quando ho voglia di lasciare il mio appartamento per qualche ora o la sala comune degli ostelli.

Le due principali compagnie telefoniche, Telcel e Movistar, offrono piani tariffari con internet all inclusive a partire da 10€ al mese, a seconda del consumo di dati.

Come avrai intuito il Messico è una delle mie destinazioni preferite e come nomade digitale ho la fortuna di poter vivere in questo paese per diversi mesi; se ti servono maggiori informazioni puoi leggere le mie guide per nomadi digitali di Cancun e Playa del Carmen.

Proseguirò il mio viaggio a breve ma intanto spero di averti convinto a considerare il Messico come tuo prossimo viaggio; se passerai da queste parti prima di Settembre scrivimi, e se ti servono informazioni lascia un commento qui sotto!



Foto credit: Shutterstock


Potrebbero Interessarti Anche: