Informazioni e Suggerimenti per Muoversi a Londra in Bicicletta

Girare per Londra in bicicletta è un'ottima soluzione per risparmiare sui costi degli abbonamenti ai mezzi pubblici di trasporto

Giada Martini Riccardi

Giada Martini Riccardi: Vivo in una valigia, faccio ciò che amo e surfo le mie onde. Sono romana doc, trapiantata a Londra, da dove, tra un pezzo di pane tirato ad uno scoiattolo e un altro a un piccione, ti servirò la mia visione {animale} di questa incredibile città. Scrivo cercando di aiutare chi vuole lanciarsi in un'avventura oltre Manica.

Pubblicato il: 27 Maggio 2013 | Categoria:

Stai pensando di visitare o trasferirti per un pò di tempo nella mitica Londra, ma vuoi evitare di spendere sterline su sterline per gli esosi abbonamenti dei mezzi pubblici londinesi?

Hai mai pensato di girarti Londra in sella a una bici?

“Sì, sembra facile a dirsi!”, tu mi commenterai, “ma come si fa a portare una bicicletta in aereo e magari usarla solo per pochi giorni?” Semplice, basta affittarla in loco, e ora ti vado subito a dimostrare quanto sia facile ed economico farlo!

Prima però fammi subito dire che Londra è cycle-friendly, ossia ha molte routes (percorsi) dove ti sarà possibile usare la tua bicicletta, e tranquillo, vedrai che non sarai preso a male parole se la usi in mezzo al traffico cittadino di tutti i giorni.

Sono difatti molti i Londoners che hanno scelto questa economica e salutare soluzione per spostarsi all’interno di questa vasta metropoli. Pensa, i vagoni dei treni e delle metropolitane sono anche loro cycle-friendly, ossia puoi salire nei vagoni tranquillamente con la tua bicicletta. Unica attenzione è magari quella di comprartene una pieghevole, nel caso tu decidessi di mettere le tende per un poco in UK.

Comunque ti accorgerai subito che sono molti i Londoners che girano con queste mini-bici pieghevoli, occupano poco spazio e sono anche comodissime da portarsi in giro, perchè appunto fatte di una lega leggera. Spesso li vedrai salire sulla tube (metro) con queste mini-biciclette, e poi scendere qualche fermata dopo per proseguire verso il lavoro in sella ad esse, facendo così ti garantisco che riescono a risparmiare un bel po’ di soldini, sui loro abbonamenti mensili della tube e dei bus.

Capiamoci, il risparmio può essere davvero elevato, anche perchè i mezzi pubblici inglesi sono costosi, arrivando ad incidere anche di molto sul proprio budget mensile. Ad esempio, se abiti nella zona 3 di Londra, potresti farti un pezzetto in bici e prendere poi la tube nella zona 2, in questo modo risparmieresti qualche sterlina sul prezzo del biglietto, i costi difatti variano da zona a zona, e più ti avvicini più essi diminuiscono.

Inoltre non dimenticarti che girare in bici è un ottimo sistema per mantenerti allenato e risparmiare anche, e se si vuole, sull’abbonamento della palestra! Io onestamente per risparmiare ti consiglio di acquistare una bici tua, basta che ti colleghi al sito web Gumtree.com, dove trovi davvero di tutto e per tutte le tasche. Ovviamente prima di pagare, vai a vedere in che condizione versa.

Se non hai una tua bici o vuoi prima prenderci la mano e vedere se sia davvero così easy muoversi in sella a due ruote, ecco che Londra ti viene in aiuto con diverse soluzioni di bike sharing, vediamo quali:

Le Boris Bikes

2013-04-06_183444

La Barclays offre un servizio di Cycle-Hiring, ossia di affitto biciclette, hanno migliaia di bici e centinaia di stalli attivi 24 ore al giorno. Barclays Cycle Hire offre una soluzione davvero semplice e divertente per pedalare all’interno di Londra. Queste biciclette non sono proprio il massimo della praticità e della leggerezza, ma sono comunque in molti a farne uso.

Per poter utilizzare questo servizio è richiesta una quota d’iscrizione – access fee- e poi si paga una tariffa in base alla durata del tragitto. Qui trovi i costi – usage charge – validi per l’anno 2013, costi che comunque variano da 1 sterlina a un massimo di 50. Se usi la bicicletta solo per una mezz’oretta, pagherai solo l’access fee giornaliero, che ammonta ai 2 pound. Pagherai 1 pound per un’ora, mentre se la vuoi per tutta la giornata allora saranno 52 sterline [access fee di 2 sterline plus 50 di affitto bici per 24h]. Semplice e comodo! 

Usando le Boris Bikes, così “affettuosamente” chiamate dai Londoners poiché volute e installate dal biondissimo sindaco di Londra, non avrai limiti al numero di volte puoi prenderle in affitto. Per acquistare un biglietto giornaliero o settimanale, devi recarti in un qualsiasi stallo di queste bici e troverai un terminale digitale che ti emetterà il biglietto. Qui trovi altre ulteriori informazioni.

On Your Bike

logo

Se non vuoi utilizzare le Boris Bikes, potresti puntare su On Your Bike, un servizio online, e relativo negozio, che offrono soluzioni a 360° per il ciclista amatoriale e professionista.

Sotto la voce Bike Rental potrai trovare diverse soluzioni per tutte le tasche, inoltre sono anche presenti a Birmingham, ma vediamo da vicino i prezzi:

Affittare una “Hybrid Bike” costa solo 18 sterline il primo giorno, poi diventano 10 pound al giorno, e 45 per 1 week. Se invece volete una “Trek Road Bike” per farvi un bel week end fuori porta, allora sono 49 sterline per 4 giorni, dal venerdì al lunedì, oppure 75 sterline per un’intera settimana.

In entrambi i casi On Your Bike richiede un deposito pagabile con carta di credito. Offrono anche un servizio di group booking, se per caso siete un gruppo che ha deciso di farsi una sana e bella “sgambata” in sella ad una bici.

London Cyclist

2013-04-06_182857

Se non sei contento di questa soluzione, allora su London Cyclist trovi una bella lista di una decina di bike-rentals (affitto bici), tutti da spulciare e provare perché Londra, ripeto, offre davvero tante modalità e occasioni per utilizzare le bici, anche semplicemente per farti una pedalata nei suoi grandi parchi pubblici.

Le offerte sono parecchie, per ogni tasca e zona di Londra, a esempio City Bike Service offre una bicicletta in affitto al modico prezzo di 15 sterline al giorno, Velorution invece offre l’affitto di una folding bicycle – bicicletta pieghevole – a soli 20 pound al giorno, e così via dicendo.

Bici per i Disabili

2013-04-06_184507

Londra guarda con attenzione e premura anche verso i diversamente abili, offrendoti tanti servizi, e soprattutto la possibilità di poter gioire di una bella passeggiata in bicicletta al pari dei normodotati.

Cyclingforall è un ottimo punto di partenza, perché questo sito web contiene informazioni, directories e suggerimenti su come un disabile può liberamente usare una bicicletta sul suolo inglese.

Wheelsforwellbeing è un’associazione no profit che aiuta e incentiva i disabili ad utilizzare le biciclette in lungo e in largo in quel di Londra.

Londonrecumbents offre speciali bike rentals per tutti i disabili che vogliono farsi una passeggiata nelle zone di Dulwich Park e Battersea Park.


Se hai intenzione di utilizzare una bici per muoverti a Londra o sul territorio nazionale, allora collegati a Cyclestreets, dove troverai tantissime mappe e percorsi da fare in sella alla tua bicicletta. Un sito fatto da ciclisti per ciclisti!

Alcuni Londoners utilizzano anche rollerblade e skateboards per andare al lavoro e muoversi in città, diciamo che in tempi di crisi bisogna re-inventarsi ed essere molto più creativi, e ti assicuro, caro amico mio, che ti accorgerai che la creatività a Londra non manca affatto!

Ora dimmi, tu ti senti pronto a infilare un paio di scarpe da ginnastica e pedalare in lungo e in largo per le strade di Londra?

Se hai bisogno di ulteriori informazioni su come muoverti a Londra o su come risparmiare in questa città, non esitare a scrivermi nei commenti qui sotto, io sarò ben felice di poterti aiutare.

Sir Koala ringrazia e saluta.